Cappelleti romagnoli in brodo di carciofi

  • Difficoltà: Media
  • Cottura: 2 minuti
  • Preparazione: 2 ore
  • Dosi per: 6 persone
  • Costo: Medio
  • Ingredienti:

    Pasta fresca (600gr)

    Ricotta (250 gr.)

    Parmigiano Reggiano(100 gr.)

    Casatella (250 gr.)

    Carciofi (2kg.)

    Sedano, Carote e Cipolla

    (solo per il fondo del brodo)

    Sale (pizzico)

    Pepe (Q.b.)

     

Per il ripieno dei cappelletti:

fare metà dose di ricotta e metà di casatella, aggiungendo il Parmigiano Reggiano, sale e pepe quanto basta per insaporire.
Confezioniamo i cappelletti nella loro forma tradizionale.
Simile al tortellino, leggermente più grande, con la chiusura a punta e non con la classica forma ad "ombelico".
 
Per il brodo di carciofi:


fare un fondo di sedano, carote e cipolla, aggiungere le foglie esterne e i gambi lavati e puliti dei carciofi.
Lasciare appassire in tegame per qualche minuto e coprire con abbondante acqua fredda.
Farlo cuocere per circa 2 ore a fuoco moderato, infine filtrare e mantenere in caldo.
A parte scottare i cuori dei carciofi in padella rovente per qualche minuto.
 
Procedere con la cottura dei cappelletti direttamente nel brodo di carciofi per un minuto, servire in cocotte aggiungendo qualche carciofo arrostito sotto e il brodo sopra a coprire.
 
 
Consiglio dello chef: meglio non utilizzare il brodo di cottura perchè si opacizza e si sporca con la farina della pasta.